COMUNICATO #3 – “Al via gli Open Restaurant di Tuna Fish Fest”

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Tuna Fish fest accompagna in un percorso di scoperta delle proposte ristorative sul tonno e apre le porte di 3 ristoranti del territorio di Custonaci che, tutte le domeniche di ottobre, proporranno menù a tema.
Domenica è stata la volta della Trattoria “Pizza e Cassatelle”, con il menù composto da un antipasto di caponata di tonno e tartare di tonno aromatizzata, busiate al ragù di tonno come primo, a seguire un secondo di tonno in agrodolce e tonno pistacchiato.
Durante la serata è stato prezioso il contributo degli studenti dell’Istituto Superiore “Ignazio e Vincenzo Florio” di Erice, che hanno collaborato sia in cucina sia ai tavoli.
Domenica 24 ottobre sarà la volta del ristorante ” Il cortile”. Un percorso di degustazione rivolto al pubblico a base di tonno a un prezzo di 35 euro a persona che, diventeranno 25 euro a persona, per tutti coloro che provvederanno (prima della prenotazione) a scaricare il coupon dal sito www.tunafishfest.it per ricevere uno sconto di 10,00 euro sul prezzo del menù, da presentare presso il ristorante.

Tuna Fish Fest è finanziato dall’ Assessorato Agricoltura, Sviluppo Rurale, Pesca Mediterranea – Dipartimento Regionale della Pesca Mediterranea nell’ambito della Misura 5.68 “Misure a favore della commercializzazione” del PO FEAMP Fondo europeo per la politica marittima, la pesca e l’acquacoltura 2014-2020 ed è frutto di un partenariato di progetto fortemente voluto dall’ “Associazione Bonagia Eventi e Promotion” che vede come capofila “La Bottarga di Tonno”, azienda di Custonaci, specializzata nei prodotti a base di tonno e pesce spada con il marchio “Mare Puro”.
I partner istituzionali sono:

  • Il Comune di Custonaci
  • L’Istituto Comprensivo Statale “Lombardo Radice – E. Fermi” di Custonaci
  • L’Istituto Superiore “Ignazio e Vincenzo Florio” di Erice


Il partenariato si arricchisce della partecipazione del Centro Studi “Dino Grammatico”, dell’associazione provinciale “Cuochi e Pasticceri Trapanesi” di Trapani e della testata giornalistica online TVIO (www.tvio.it).

Altri Articoli